SERVIZI


è una particolare forma di finanziamento disciplinato dal D.P.R. del 05 Gennaio 1950 n°180 dove si prevede una trattenuta massima di un quinto dell'emolumento depurato delle trattenute e per un massimo di 120 mesi, Può essere applicata ai dipendenti statali, pubblici, parapubblici, privati e ai pensionati. La legge prevede che si stipuli anche una assicurazione sui rischi vita e impiego. Anche per chi ha avuto protesti, ed è in black list.


PRESTITO FIDUCIARIO: 

è un finanziamento con pagamento tramite Rid, con importi da un minimo di € 3.000 ad un massimo di € 30.000, non bisogna aver avuto pregiudizievoli sia in banche dati (crifctcexperian etc.) che in Banca d'Italia, non aver avuto protesti.


CONSOLIDAMENTO DEBITI: 

forma che permette di abbassare le proprie rate mensile e quindi di mediare i vari tassi applicati con la possibilità di ottenere una liquidità aggiuntiva.


ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO:

consulenza, approfondimenti e prosecuzione di ricorsi per varie controversie stragiudiziali con finanziarie e banche








PRESTITO DELEGA (doppio quinto):

si intende un prestito con pagamento rateale concesso al lavoratore dipendente estinguibile mediante trattenute di quote della retribuzione mensile, simile alla cessione del quinto la differenza sta che vi sia una convenzione da parte del soggetto erogante con l'Amministrazione d'appartenenza.



MUTUO IPOTECARIO:

è un contratto disciplinato dal Codice Civile e precisamente dall' art.1813 mediante il quale una parte, detta mutuante, consegna all'altra, detta mutuataria, una somma di denaro che l'altra si obbliga a restituire successivamente con altrettante cose della stessa specie e qualità. Può essere a tasso fisso, variabile, misto, rinegoziabile; per acquisto, ristrutturazione, costruzione, liquidità, sostituzione e surroga, per un periodo da 10 a 35 anni. Finanziamo sino all'80% del valore commerciale dell'immobile e viene iscritta l'ipoteca sullo stesso